“BUTTERFLY EFFECT PROJECT”


“L’UOMO E GLI ALBERI:UN RAPPORTO PER LA VITA”
Progetto di riforestazione ambientaleUn concorso per ragazzi, studenti ed associazioni con la presentazione di progetti ed elaborati video.

Chiusura delle iscrizioni: 31 maggio 2022
Invio degli elaborati: 30 giugno 2022

La premiazione del concorso avverrà presso il Parco Fenderl, Via del Meril n°13, Vittorio Veneto (TV), Italia il giorno 24 settembre 2022.

DESCRIZIONE DEL CONCORSO 
L’associazione “Il Mondo di Tommaso”, in collaborazione con “Lago Film Fest”, l’associazione “12ponti” e Legambiente del Vittoriese, ha il piacere di comunicare l’apertura del bando per la quarta edizione del concorso “Butterfly Effect Project”, un concorso per ragazzi di età non superiore ai 35 anni, aperto a progetti accompagnati da video multimediali.L’“Effetto Farfalla” comunemente inteso ha origine nella fantascienza. In Rumore di Tuono di Ray Bradbury, il protagonista calpesta una farfalla preistorica durante un safari nel passato; tornato nel presente, lo troverà irrimediabilmente mutato: un gesto minimo ha deviato il corso della storia. Diluita nelle chiacchiere e nelle cronache dei giorni nostri, l’espressione non ha tuttavia perduto il senso originale: quello, se volete, del proverbiale topolino che partorisce una montagna.“Butterfly Effect Project” è quindi contemporaneamente il nome e il tema del nostro concorso, aperto a ragazzi di età non superiore ai 35 anni, singoli o organizzati in gruppi scolastici, interscolastici o privati e associazioni. I candidati potranno partecipare portando un progetto sul tema “L’uomo e gli alberi: un rapporto per la vita”, un progetto rivolto ad individuare comportamenti e azioni per riportare in equilibrio il rapporto dell’uomo con la natura, poiché anche le scelte individuali possono condizionare questo equilibrio. Un piccolo progetto, sommato ad altri, può generare un “Effetto Farfalla”. I progetti dovranno essere accompagnati da un video di presentazione.                     

TEMA DELLA QUARTA EDIZIONE 
“L’uomo e gli alberi: un rapporto per la vita”Progetto di riforestazione ambientale  Che cosa stiamo facendo noi in concreto per preservare la ricchezza di vita sulla terra, i milioni di piante, animali, microrganismi, ecosistemi e assetti sociali?Siamo rispettosi della diversità ambientale, culturale e sociale che ci circonda e ci chiede di essere accettata e preservata?  Lo scopo della quarta edizione del concorso per tema “L’uomo e gli alberi: un rapporto per la vita” è quello di comunicare l’importanza del ruolo degli alberi nel rallentamento del cambiamento climatico. Essi possono essere la chiave per la sostenibilità ambientale.Negli ultimi 15.000 anni di storia, il nostro pianeta è passato da 6.000 miliardi di alberi ai 3.000 miliardi di oggi. Dovremmo quindi porci l’obiettivo di piantarne almeno 1.000 miliardi.La funzione degli alberi è a tutti nota: diminuiscono la quantità di anidride carbonica nell’atmosfera, emettono ossigeno e regolano l’umidità. Il loro contributo risulta dunque estremamente prezioso! Inoltre gli alberi sono esseri geneticamente molto complessi, dotati di facoltà che solamente ora, grazie a più recenti studi, cominciano ad essere chiare.Si potrebbe anche parlare di una comunità degli alberi, facendo riferimento alle pubblicazioni del noto botanico, il professore Stefano Mancuso. La nostra vita in questo pianeta non può prescindere dal prezioso rapporto con gli alberi: l’invito perciò non è solo quello di piantarne il più possibile, ma anche di effettuare la pulizia dei boschi, aver cura dei territori e usare bene le risorse idriche.Lo stimolo di questo concorso per ciascun partecipante o associazione è quello di portare un progetto di riforestazione, piantare nuovi alberi e soprattutto averne cura. Gli alberi aumenteranno la ricchezza e la bellezza del territorio, ma soprattutto ci potranno insegnare che vivere a contatto e nel rispetto della natura migliorerà la qualità della nostra vita. Per questo vi proponiamo di condividere il vostro progetto. Partecipando al concorso non solo c’è la possibilità di essere finanziati attraverso i premi in palio, ma potrete rendere partecipi delle vostre idee un vasto pubblico, aiutando a diffondere la sensibilizzazione su questa tematica. Se avete avviato un piccolo o grande progetto (come, per esempio, piantare un piccolo bosco, gestire le risorse idriche, etc…) e volete raccontarlo in un video, potete strutturare la presentazione come ritenete più opportuno, tuttavia devono essere inclusi i seguenti punti:     
1)       sottolineare l’importanza nell’ambito della sostenibilità ambientale e della biodiversità;
2)       spiegare le idee alla base del progetto e come si stanno realizzando nella pratica;
3)       quali ripercussioni positive del lavoro svolto sono già tangibili? Quali ostacoli sono ancora presenti?
4)       descrivere un piano d’azione futuro e gli obiettivi che si vogliono raggiungere. Se vi può aiutare potete leggere il libro di Stefano Mancuso “La nazione delle piante”.   

PREMI 
In questa edizione del concorso saranno valutati i progetti, legati al tema, che saranno narrati e illustrati attraverso i video. I ragazzi partecipanti al concorso presenteranno i loro progetti e una giuria ne valuterà la qualità.I progetti dovranno essere già avviati; lo scopo del concorso è sostenerli economicamente e valorizzarli. Saranno assegnati n° 5 premi da 1.000,00 € ciascuno a 5 progetti accompagnati dalla presentazione di un video. Tre premi saranno destinati a progetti legati al territorio italiano, mentre gli altri due a  progetti in ambito internazionale.Il concorso è una possibilità per tutti di esprimersi liberamente con creatività e mettendosi in gioco per comunicare, attraverso un progetto e un video, un messaggio stimolante e critico, che porti coscienza alla società di cosa sta accadendo ai giorni nostri e che introduca una riflessione per migliorare ciò che ci circonda. Questo concorso desidera creare riflessioni e spunti su temi molto importanti: la sostenibilità e il miglioramento del nostro ambiente in generale, affinché si possa cambiare qualcosa anche con semplici, ma significative, azioni quotidiane. 

Chiusura delle iscrizioni: 31 maggio 2022

ISCRIZIONE AL CONCORSO E CONTATTI 
L’iscrizione si effettua compilando un modulo online nel sito www.ilmondoditommaso.org, alla pagina Concorso Butterfly Effect Project. Per maggiori informazioni potete spedire una mail all’indirizzo butterflyproject@ilmondoditommaso.org o chiamare il numero +39 3386213782.
Prima di iscriversi attraverso il modulo online è necessario consultare e leggere attentamente il “Regolamento del concorso Butterfly Effect Project”, perché procedendo con l’iscrizione lo si accetta in ogni sua parte.

EDIZIONE PRECEDENTE




Donazioni
Il dono aiuta l’uomo a trovare la felicità
nello sviluppo delle sue capacità e dei suoi talenti.
Mahatma Gandhi
Perché qualcuno dovrebbe donare il proprio denaro all’ Associazione Il mondo di Tommaso?

L’associazione Il mondo di Tommaso è una realtà aperta agli altri, sia per un confronto che per una collaborazione.
Siamo un gruppo in cui collaborano sia persone adulte che ragazzi giovani in modo da sottolineare il concetto di fratellanza e collaborazione ma anche di apertura.

Il nostro nostro scopo quindi è di fare qualcosa di positivo per la comunità e ciò che ci circonda.

I soldi donati all’associazione non restano alla stessa ma ritornano al donatore sotto forma di “eventi”, finanziano insomma un  miglioramento della sua stessa vita/cultura. Dare soldi all’associazione vuol dire “dare” soldi a se stessi.

Il dono aiuta l’uomo a trovare la felicità nello sviluppo delle sue capacità e dei suoi talenti.



Se vuoi darci un aiuto… contattaci!

Per contattarci e/o per inviare i dati per la ricevuta a segreteria@ilmondoditommaso.org 
Banca Etica – Filiale Treviso
IBAN: IT 76 A 05018 12000 000016680209
SCARICA LE NOSTRE
COORDINATE BANCARIE



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Il sottoscritto Interessato, letta l’informativa che precede ed acquisite le informazioni fornite dal Titolare del trattamento chiede di essere aggiornato su tutte le iniziative promozionali e commerciali, attraverso l’invio di materiale pubblicitario e/o promozionale tramite email.